In amicizia

Ogni volta che mi nutro della mia amicizia, di quella vera che tocca i limiti della parentela ma supera le promesse di sangue, mi sento di più. Oltre che uomo e animale, mi riconosco in quel fiato divino che i credenti attribuiscono a Dio, ed io alla nostra componente più umana e terrena. Sono geloso dei miei sentimenti, al punto … Continua a leggere

Macerie

Quando morì, la sua casa morì, gli affetti custoditi, i segreti amati, voci di risa e respiri nella notte. Le pareti resteranno, altri bimbi le impesteranno di ditate ma sarà un’altra casa, sarà un altro uomo. Entrarvi adesso sarebbe come profanare un cadavere, calpestare una polvere sacra che da quel giorno riposa in attesa di un rito, di una nuova … Continua a leggere

Potete visitare mille luoghi, leggere infinite storie, tendere la vostra anima come un enorme elastico e lasciarla poi andare, immaginando un volo senza fine. Potete vivere una realtà di cui non vi sentirete mai completamente all’altezza, gioire al di là dei vostri desideri e continuare a calpestare ogni nuovo giorno con la sfrontatezza di chi ha già avuto tutto. C’è … Continua a leggere

Brezze

Esiste una canzone di Cat Stevens per ogni regione della mia vita, persino per quelle che devono essere e per quelle che non sono mai state. Quando morirò la mia anima diverrà una vibrazione, forse un accordo di una delle sue canzoni. Se esiste il paradiso sarà The Wind, se posso immaginare l’inferno… qualche canzone di merda di Gigi D’Alessio. … Continua a leggere

Luci

Lei fu l’inizio e la fine, l’istante in cui capii che nessuna vita ci sarebbe stata dopo – il mio destino di colpo si plasmò, come avevo sempre desiderato e sempre avrei. Potevo correre ovunque sarei tornato al punto di partenza bagnato di luce come il culo di una lucciola. Troppe vite vorrei vivere, troppe fragranze sentire, tutte in lei. … Continua a leggere

Come ceppi in un focolare, bruciamo al lume di secondi troppo brevi, esalando essenze di legna e ricordo illuminando un angolo di mondo, scaldandolo brillando dello stesso fuoco delle stelle. Non siamo stelle. Rimane un cumulo di brace, a rammentare l’eternità – ci plasmò il fiato di dio ci disperse un soffio di vento.

Fiati

Per quanti sforzi si facciano e per quanto talento si abbia, per quanto profonde siano le orme dietro di noi, siamo e restiamo solo un alone d’alito su un foglio. Esso potrà moltiplicarsi attraverso mille altri respiri ma cesserà, prima o poi cesserà, vittima di una volontà più piccola della nostra.

Love is real, real is love

Una vita felice è come una serie finita di istanti che converge sull’infinito, un paradosso estremo, un asintoto dorato. Ed al cospetto di questi momenti, nostri per sempre, io chiedo se non abbia più senso una vita così che costellata da opere immortali. La felicità è qui e ora, cosa potrei farmene dell’Eternità?